NON SONO UNA “PORNOPROF”!

hotteacher.jpg

Voglio chiarire che non sono una pornoprofessoressa!

 

Non ho mai avuto a che fare con il mondo del porno, non sono una pornostar, non ho mai fatto l’attrice hard non ho mai avuto siti web a pagamento o fatto secondi lavori nel settore della pornografia.

L’etichetta di “pornoprof” mi è stata arbitrariamente affibbiata, a titolo speculativo, da quella cattiva stampa che è solita ricorrere al mezzo di sollevare le pruderie e le morbosità del pubblico, per aumentare le vendite dei giornali.

Fortunatamente, vi sono anche giornalisti che sono dei veri professionisti, che hanno capito la mia storia, il vero senso della mia protesta e della mia rivendicazione di libertà!

Nel mio lavoro sono sempre stata estremamente professionale e preparata! I miei comportamenti a scuola sono sempre stati impecabbili con il personale docente, non docente e con gli alunni!

La mia sospensione è avvenuta per il video che mi ha ripreso a Berlino, che non ho pubblicato io in rete, fuori dalle mie ore di lavoro, nella mia vita privata dove pensavo di potermi divertire lecitamente come meglio credevo e come fanno tutti!

Mi batterò contro le ingiustizie e contro le discriminazioni che danneggiano le libertà della persona!

Scrivete tutti e raccontate in questo blog le ingiustizie che avete subito o visto e lotteremo insieme!

Prof.ssa Anna Ciriani

15 commenti

  1. gentile signora, accetti qualche domanda:
    1) risulta che il soprannome “pornoprof” l’abbia coniato lei (nel suo stesso forum lei si firma in quel modo)…perchè adesso dice che non è così?
    2) il video online l’ha messo suo marito, ma non è l’unico video che gira sul suo conto, ci sono quelli delle gangbang a cui ha partecipato e li avete pubblicati voi (non potrebbe essere diversamente, altrimenti avreste fatto causa ad ignoti e gran parte del contestatorio verterebbe su questo, in primis)…come mai non lo ammette in nome di quella libertà personale di cui parla?
    3) la pornografia non è solo a pagamento. questo lo sa? tutti gli internauti e anche la stampa, sanno che lei è presente in moltissimi siti di incontri a sfondo sessuale per gangbang con molti uomini e anche se per evitare polemiche si è cancellata da alcuni di questi, in alcuni motori di ricerca esistono ancora le fotografie dei suoi incontri, pensa davvero che non sia materiale pornografico? che le sue attività rese pubbliche si possono considerare private?
    N.B.: lei è una professoressa, quindi saprà il significato corretto di pornografia. che comunque le copio direttamente dal dizionario di lingua italiana:
    “pornografia”: trattazione o raffigurazione di soggetti erotici che offendono il pudore.
    “pornografico”: agg, caratterizzato da erotismo osceno

    le morbosità degli uomini e non solo, le accende lei con il suo desiderio di apparire in rete e in pubblico (vedi Berlino), lo sa questo?
    la mia domanda conclusiva è: quali sono le discriminazioni di cui parla?

    grazie per voler rispondere con cortesia alle mie domande.
    buongiorno
    asia lambertini

  2. Lodevole che anche tu cominci a lottare contro le ingiustizie nel mondo scolastico!
    Per qualsiasi cosa sai dove trovarmi.
    Non mi tiro mai indietro quando ci sono “lotte” da portare avanti…
    Saluti

  3. 1. E’ molto male informata gentile signora!
    Il termine “pornoprof” mi è stato affibbiato dalla stampa locale. Successivamente è stato riportato nel forum perchè i fatti di cronaca mi confondevano erroneamente con altre due professoresse che, nello stesso periodo, avevano avuto lo stesso appellattivo (la pornoprof di Lecce, che si lasciava palpare in classe e quella di Nova Milanese, sorpresa dalla collega mentre aveva dei rapporti sessuali in classe con gli alunni). Per distinguermi dalle altre due insegnanti, che avevano commesso dei reati nel loro posto di lavoro, ho iniziato ad apporre vicino al mio nick “Madameweb” l’appellativo “la pornoprof di Pordenone” in quanto la gente faceva molta confusione, e la cosa mi infastidiva perchè io a scuola non ho mai fatto azioni del genere.

    2. Su quali basi lei afferma con tanta sicurezza che il video in rete l’ha messo mio marito? Non potrebbe, ad esempio, averlo pubblicato un amico che io consideravo fidato?
    Lei parla senza conoscere i fatti e lancia accuse gratuite.
    Mi auguro che lei si assuma la responsabilità di ciò che afferma, visto che la polizia postale di Pordenone è al corrente della verità e c’è un procedimento in atto a tutela e difesa della mia persona.
    Della mia libera sessualità non rinnego nulla, così come non rinnego nulla del mio passato, anche se le cose possono cambiare nella vita, dal momento che sono stata sospesa dal mio posto di lavoro!

    3. Lei è una persona che non è a conoscenza dei fatti e questo limita molto il suo modo di ragionare! Le foto in rete sono state tolte per non dare la possibilità a persone come lei di fare considerazioni sbagliate e prive di informazione.
    Guardi, conosco perfettamente la lingua italiana visto che la insegno!
    Lei forse presa dall’invidia o dalla smania di protagonismo non ha letto bene quanto dichiaro!
    Se non si trattasse di materiale pornografico, le mie foto non circolerebbero in siti per adulti!
    Io contesto il termine “pornoprof”, “pornostar” e il fatto che non ho mai lavorato nel settore dell’hard o della pornografia, come alcuni mi hanno accusata, e non che le foto pubblicate in rete non siano pornografiche.
    Lei afferma che sono presente in molti siti di incontri! Mi dice un solo indirizzo tra questi numerosi siti in cui sono presente? L’autorizzo a citare il link!

    Mi fa molto piacere accendere le morbosità degli uomini…? Vuol dire che sono ancora una bella donna! Lei può dire e fare altrettanto?

    Io sono libera di andare a Berlino e girare nuda in una fiera, rivolta a un pubblico adulto e legalmente autorizzata dalle autorità locali! La città di Berlino e la Germania non sono paragonabili al nostro Paese. A Berlino si può praticare il nudismo nei parchi pubblici cittadini! La discriminazione è verso la mia libera sessualità! Partendo dal presupposto che io non ho commesso nessun reato e che l’episodio di Berlino appartiene alla mia vita privata! Non l’ho reso pubblico io il video! Infine le ricordo che la mia integrità e professionalità in ambito scolastico sono sempre state irreprensibili! Nel mio privato sono una persona libera esattamene come lo è lei e come lo sono tutti gli esseri umani!
    Comunque se non ha ancora capito perchè dichiaro di essere stata discriminata e di essere vittima di un’ingiustizia le consiglio di andarsi a rileggere alcuni articoli pubblicati in questo blog.
    Le do un suggerimento: prima di accusare qualcuno, o di parlare di qualcuno, si assicuri che quanto afferma è sorretto da argomenti solidi, documenti e prove. Se lei fosse un giudice prima di emettere una sentenza vaglierebbe attentamente le testimonianze e le prove o condannerebbe per delle sue semplici deduzioni, o per ciò che ha letto sui giornali e sentito?
    Vede, mi è bastato poco per comprendere che lei è una persona superficiale! Senza offesa, magari avrà altre qualità!
    Se questo è il suo vero nome e cognome, ma ne dubito fortemente, ha almeno avuto il coraggio di firmarsi.
    Voglio comunque ringraziarla per le sue domande che mi hanno consentito di chiarire ulteriormente la mia posizione!
    Cordiali saluti.
    Prof.ssa Anna Ciriani

  4. Vorrei intervenire con una domanda ad Asia? . Perché chi liberamente si mostra nudo deve essere censurato e chi denuda ed umilia persone non consenzienti quasi quasi è considerato bene? Ad esempio quei delinquenti dei goliardi che smutandano le matricole o i neolaureati in pubblico mentre la gente che assiste ride ( ad. es PADOVA ) ? O i nostri “poveri ragazzi” che in turtto il mondo praticano nell’adolescenza scherzi pesanti ai danni dei più deboli dove qualcuno finisce per essere spogliato – ad es. il TIRO a Roma? E quelle donne – succede anche questo – che l’8 marzo aggrediscoo uomini per umiliarli ? Sono anch’io un professore, mi si dice di combattere il bullismo, ma se non si parla di questi scherzacci che avvengono come si può combattere il bullismo? E’ridicolo fare educazione sessuale a ragazzi e ragazze ed avere il grande tabu’ di informarli su goliardia, scherzi pesanti, denudamenti….TUTTA LA MIA SOLIDARIETA’ a MadameWeb e se volete aprire un forum contro la Goliardia sono a disposizione!

  5. Signora Ciriani,
    la sento “leggermente” aggressiva, ma glielo concedo considerando che sicuramente non sta passando un periodo sereno.
    La cosa che mi ha fatto sorridere, però, è la specifica “vuol dire che sono ancora una bella donna, lei può dire altrettanto?”
    Non capisco che cosa c’entri (stiamo scrivendo in un blog che lei ha aperto, è in rete e ci si può aspettare di ricevere domande e non solo consensi senza dover per forza aggredire…la cortesia è un buon biglietto da visita) Comunque sono sicura che lei sia convinta di essere piacente, altrimenti non sarebbe un’esibizionista! Ad ogni modo, non vorrei adentrarmi troppo nel contesto che non c’entra nulla con le mie domande , ma le voglio dire che forse a tal proposito le sfugge qualche particolare sul mondo maschile!
    Mi creda, non serve essere belle perchè gli uomini si interessino a noi dal punto di vista sessuale, ci sono ben altre motivazioni!!
    Mi meraviglia un pò…
    Non ho la sua età, signora, sono molto più giovane e non ho la necessità di occuparmi di 50 uomini per sentirmi una donna. Ma non la critico questo, ognuno ha i propri gusti e le proprie perversioni. Ma io non mi metto in rete nuda, non faccio foto pornografiche e non mi faccio pubblicità, e quindi non stiamo parlando di me.

    Io stessa sono per la libertà personale se non lede la libertà degli altri, quindi ero d’accordo con lei, inizialmente. Ma seguendola con più attenzione, molte cose non mi sono sembrate chiare. O meglio vedo, in diverse cose che lei dice e fa, molte contraddizioni.
    Le affermazioni che ho fatto, come dice lei, derivano da messaggi scritti da lei nel suo forum (o non è lei?? eppure scrive le stesse cose, scrive quando partecipa a trasmissioni, si difende e posta le stesse cose che sono qui, parla di cose che solo lei può sapere, mette il suo indirizzo email) e altri utenti che sembrano conoscerla bene. Tutto ciò non l’ho visto solo io, ovviamente.
    Nel suo forum c’è (o c’era?) il filmato di Berlino e dato che il moderatore è suo marito (o almeno tutti lo riconoscono come tale…), mi sembra un pò improbabile che un hacker o un pazzo si sia inserito postandolo di nascosto!
    Inizialmente era su youtube, postato da una madamewebitaly con la sua stessa scheda e i suoi dati (sempre gli stessi visibili altrove)…ma forse non l’ha messa lei! E per quanto riguarda un altro filmato di contenuto altamente pornografico, sempre lei (si presume, dato che utilizza il suo nick !!)nel suo forum dava indicazioni sulle modalità da seguire per scaricarlo .

    Le sue foto sono ancora ovunque, tolga il filtro su altavista e digiti madameweb nella sezione foto. Lo può fare chiunque.
    I siti di incontri sa perfettamente quali siano, infatti poco sopra dice che se sta in siti per adulti è ovvio che è pornografia.

    Stia tranquilla, non l’ho accusata, così sembra che sia lei a sentirsi in questa posizione…e infatti ha voluto che io le spiegassi da dove arrivano le mie “affermazioni”.
    Le mie erano solo domande. Domande di una qualsiasi utente della rete che come tanti ha sentito parlare di lei e ha visto parecchio, corredate da informazioni che avevo appreso da ciò che ha scritto e lasciato lei stessa in internet. Se nel suo forum non è lei a scrivere e nemmeno suo marito, se su youtube non era lei, certamente la polizia postale che, come precisa, sta indagando, lo saprà.
    Su questo non v’è dubbio e certamente provvederà ad oscurare il forum incriminato.
    Così nessun altro farà illazioni!

    Certo che nel privato è libera. Ma se lei ha fatto del suo privato qualcosa di pubblico, la cosa è diversa.
    Solo questo era il contenuto delle mie domande.
    Che purtroppo sono rimaste senza risposta.
    Ma la ringrazio comunque per l’attenzione e, al di là delle mie opinioni, le auguro di poter risolvere ogni cosa nel migliore dei modi.
    Saluti.

    X juan xat: scusa ma, cosa c’entra il post che hai scritto? e perchè chiedi a me? io parlavo di un argomento e tu ne scrivi un altro…
    mah. ad ogni modo, ovviamente ti dico che niente di ciò di qui parli è concepibile e che sono d’accordo con te!
    sono contro qualsiasi tipo di violenza!

  6. Pubblico molto volentieri la sua risposta!
    Forse dovrebbe rileggere quanto ha scritto e ciò che io le ho risposto.
    Non c’è peggior sordo di chi non vuol sentire!
    Auguri per la sua vita!
    Prof.ssa Anna Ciriani

  7. sono con te Prof.ssa Anna
    sei la migliore

  8. 1)il termine porno prof lo ha coniato la stampa quando alla fiera di berlino la Sig.Ciriani Anna si è firmata con il suo vero nome.

    2)il video on line lo ha messo una persona che la sig sopra nominata pensava essere un amico e che si trovava con loro al festival di berlino su questo ci sono delle dichiarazioni fatte dalla stessa anche al “Maurizio Costanzo.

    3)la pornografia se tale si può intendere quella fatta in modo personale e per se stessi senza scopo di lucro allora le dico che questo può succedere a tutti ecco perche lo scandalo di “vallettopoli”pasta un paparazzo e ecco che il più integerrimo di noi si può trasformare in un mostro anche perche tutti facciamo sesso.

    4)per quello che lede il pudore le dico che questo e una forma individuale e varia da individuo ad individuo quello che non fà piacere a lei potrebbe far piacere a me,e da quello che ho potuto vedere la sopra citata quello che ha fatto lo ha fatto in luoghi idonei e in nazioni dove era consentito farlo.
    a me da molto più fastidio vedere una vecchia decrepita al mare in toples piuttosto che una bella donna ma non per questo anche querstultima non deve mettersi così se non mi và di guardare mi giro dall’altra parte non mi obbliga nessuno.

    5)per discriminazione si intende quello che è capitato ultimamente (è meglio un prof. pedofilo che gira per la scuola e che addirittura ha avanzato la pretesa di essere promosso a un grado superiore per lasciare la scuola oppure una professoressa che nell’ambito della scuola stessa era sempre stata irreprensibile,insegnava ai nostri figli e mai si è presentata in abiti succinti in classe?)
    fra questi due casi sono stati usati due metri diversi e due misure ecco che cos’è la discriminazione nei confronti della libertà di un individuo in questo caso donna e quello che è stato commesso è e sarà sempre un atto che lede la liberta e i diritti delle donne.
    una persona non può e non deve essere allontanata dal suo lavoro soltanto perche quello che fà nella sua vita privata è considerato immorale questo è da considerarsi “preistorico”per una società moderna come la nostra.
    e ribadisco che la sig Ciriani Anna è stata sospesa senza che abbia commesso o infranto nessuna legge soltanto per la moralità di alcuni personaggi.

  9. Se ai miei tempi avessi avuto una professoressa come te, sarei cieco da un pezzo…..

  10. This post is very hoting, and this blog is high ranked in
    the top blogs report
    . You can
    earn some money with a good blog
    like this.

  11. ciao anna volevo mandarti una mail per farti delle domande/precisazioni ma visto ke c’é il bloog… premesso che sono d accordo con te al99% e che ho letto quanto scritto da asia e in generale in altri dove si riportano tue dikiarazioni quello ke traspare è ke tu fossi al korrente di tutto video foto e quantaltro la trasferta è stata a berlino è stata organizzata da un sito o sbaglio ? (nel video mi rikordi un mio mito CATHY VAUGH (lecon d’eshib)) in un sito di incontri spronavi le donne a pubblicare foto con viso non “kriptato” (se non hai kontrollato appello non recepito) tutto qusto stride con le dikiarzioni “non sapevo nulla” si ha l’impressione ke sia il tuo avvokato a parlare tu se ci kredi non puoi rimanere con il culo su due sedie (dikiarazioni di un tipo al TG5 commenti di altro tipo sul forum) fregatene di voler a tuuti i kosti il konsenso e ricorda ke” le menti mediocri condannano abitualmente tutto cio’ che è oltre la loro portata ” (francois de la rochefoucauld) p.s. per non kommettere errori di punteggiatura non l’ho messa un bacio matteo (rovigo)

  12. sarebbe il caso che vi sbatessero fuori dalla scuola tutti in compagnia altro che stipendio ridotto l italia non ha bisogno di gente come voi esistoneo delle regole rispettatele come fa la maggioranza delle persone e lottate per cose serie non per le cazzate !!!

  13. E’ per questo che stiamo qui a parlare! Io avevo un prof di italiano che si portava 7 giornali a scuola e se li leggeva tutti durante le ore di lezione, invece di insegnare, ed è per questo motivo che ti chiedo red: è meglio un prof che insegna veramente a scuola e che nella sua vita privata faccia tutto quello che gli pare e piace, oppure un prof che non insegna, che sta a scaldare la cattedra soltanto per percepire lo stipendio e per fare nella vita privata quello che gli pare e piace pur sottostando a determionate e discutibili regole che la società implicitamente impone?
    Io personalmente apprezzo di più un’ insegnante come Anna, perlomeno quando finisco le scuole so di essere veramente formato.
    Quello che ci rovina veramente è una mentalità ottusa inculcataci in testa fin dalla nascita, dalla religiosità e dai suoi falsi ministri di morale!
    Mauro

  14. una volta la mia prof di matematica chiese alla classe se intendevano imparare matematica o trascorrere l intera ora a scherzare e ridere la risposta fu ovia lei senza scomporsi tiro fuori una rivista e inizio a sfogliarla alla fine dell ora volle un attimo di attenzione” bene oggi e andata cosi la prossima volta ditemi che cosa devo fare se spiegare o leggere il giornale perche alla fine voi resterete ignoranti io al contrario mi saro riposata e guadagnanto lo stipendio” non diamo la colpa sempre a qualcuno siamo noi che spesso e volentieri cerchiamo delle situazioni che sappiamo in partenza non avranno alcun punto d arrivo

  15. Sei grande Anna!!! Salve bella prof. A parte che (è inutile dirlo…) sei molto sensuale e sexy, mi hai colpito per la tua sincerità meravigliosa e per la tua spontaneità… una delle poce persone vere in un mondo di falsi perbenisti del cazzo… ti auguru un mondo di bene e spero di leggere al più presto sul giornale che sei tornata a insegnare… da un ragazzo di 23 anni, emancipato e disinibito che per molti versi la pensa come te! un bacione! contattami se ti và.


Comments RSS TrackBack Identifier URI

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...